In questi giorni di emergenza sanitaria, costretti in casa, si è particolarmente rinsaldata la solidarietà e Unità nazionale.

Molte le iniziative sul web o “dai balconi”, anche e soprattutto con la partecipazione del mondo della musica. Livio Torresan (nella foto), compositore e insegnante di musica, di Montebelluna, ha recentemente scritto una “Variazioni e fuga sull’Inno d’Italia” per chitarra, presentata in prima assoluta a Orsara Bormida, eseguita dal grande chitarrista classico milanese Bruno Giuffredi.

Il brano è stato inviato anche a diverse ambasciate italiane all’estero.

Livio Torresan insegna nella sua “Scuola Chitarra in arte”. La musica, come è ormai noto, non si è fermata neppure in questo difficile momento.

“Ci siamo attrezzati - spiega Torresan - e stiamo proseguendo l’attività didattica con lezioni online”.

Un grande successo, nel novembre scorso, il concerto di Santa Cecilia, dove ha ricevuto, al Palamazzalovo, una standing ovation per il suo “Concerto per violoncello e orchestra in Fa diesis minore” eseguito dalla Venice Chamber Orchestra e, nientemeno, che dal grande violoncellista Walter Vestidello.

(Fonte: Flavio Giuliano © Qdpnews.it).
(Foto: per gentile concessione di Livio Torresan).
#Qdpnews.it