Tradizione e paesaggio: queste le due parole chiave per le proprietarie di Villa Corner Campana di Sarano di Santa Lucia di Piave, che tanto tengono a mantenere la paesaggistica originale.

Il complesso di Villa Corner Campana, già Tiepolo, sorge in località Sarano di Santa Lucia di Piave in una vasta area agricola ed è costituito da alcuni edifici disposti a corte intorno a un giardino all’italiana, da un oratorio a ovest e da due aree verdi, il parco e il brolo, che si estendono davanti e sul retro della corte.

È situato in una posizione molto arretrata rispetto alla strada principale, via Martiri della Libertà e affiancato da stupendi filari di gelsi.

La costruzione avvenne per step. L’ala destra e la chiesetta vennero edificati negli ultimi anni del XVIII secolo, ad opera della famiglia Tiepolo. Nel corso dell’Ottocento, a seguito dell’arrivo di Napoleone, vennero costruiti il corpo centrale e l’oratorio di Sant’Anna, dall’interno molto semplice.

A metà, dello stesso secolo, inoltre, il parco retrostante ad opera di Antonio Caregaro Negrin, architetto particolarmente attivo in quegli anni nella zona del Trevigiano e, più in generale, nel Veneto.

Il parco, progettato per ammirare i castelli di Conegliano e di Collalto, venne dotato di un laghetto artificiale posto al centro dell’area; ora, con le bonifiche effettuate in periodi recenti, è scomparso, seppur sia visibile ancora un affossamento.

Nel parco, dal terreno piuttosto ondulato, sono collocate in più punti delle piccole statue. Il parco possiede anche il roccolo, una carpinata che termina con un bosco per cacciare gli uccelli.

Durante la Prima Guerra mondiale, l’intero complesso subì danni importanti, ma successivi restauri hanno ridato alla villa il suo antico splendore.

Oggi la villa, di proprietà privata, si caratterizza per il mantenimento della planimetria originale e il grande amore e rispetto verso l’ambiente, e può considerarsi dunque emblema di un piacevole sodalizio tra storia, tradizione e paesaggio.


(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto e video: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it