Nella splendida cornice di un auditorium Santo Stefano gremito in ogni ordine di posti, si è svolta il 27 maggio 2017 a Farra di Soligo la cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria allo “scultore del vento” Carlo Balljana. Un evento molto atteso e sentito in paese anche per la presenza del professor Vittorio Sgarbi, il critico d’arte più famoso d’Italia.

Ai saluti del sindaco Giuseppe Nardi e dell’assessore regionale Federico Caner è seguita la proiezione di un video emozionale di Mirco Lovadina che ha fatto da preludio all’intervento del professor Vittorio Sgarbi. Con un discorso a braccio di una mezzora che è stato insieme un trattato di storia dell’arte e di sociologia, Sgarbi con la sua competenza artistica unita alla sua proverbiale imprevedibilità ha tratteggiato magistralmente la figura di Carlo Balliana.



“Un artista legato alla sua terra, che ha rappresentato con molta coerenza e senza paura di essere fuori moda, il mondo contadino, il mondo dei poveri il mondo della vita. Poi ha rappresentato anche il mondo di quello che sta sopra di noi sia pure sulla terra che sono i papi, in particolare Papa Giovanni, che è il simbolo del collegamento fra gli uomini e Dio in una visione di cristianesimo che abbia una profondissima umanità”.

Per Sgarbi dunque Balliana è l’artista della Provvidenza, generoso con il suo paese natale che si è trovato in difficoltà, un artista la cui grandezza sta nell’umiltà di aver privilegiato i valori umani rispetto a quelli estetici. E’ toccato poi al sindaco Giuseppe Nardi leggere le motivazioni ufficiali che hanno portato alla consegna della cittadinanza onoraria. 

Carlo Balliana? La sua commozione era palpabile. Con le chiavi della città che il sindaco Nardi e il professor Sgarbi gli hanno consegnato, il maestro Carlo Balliana è diventato “profeta in patria”, sfatando l’antico detto. Pe lui questo riconoscimento che viene dalla sua terra natale ha un valore speciale, che lo rende “il più importante” tra i molti ricevuti in tutto il mondo.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto e video: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it